venerdì 7 marzo 2008

io la festa delle donne la odio


Ma non è che la odio in sè...dopotutto un po' di femminismo non mi dispiace, anzi! La odio in quanto festa in sè. Voglio dire nelle feste tutti si aspettano che tutti facciano quelle cose che rientrano nella tradizione di quella festa, e il bello è che anche tu te lo aspetti da se stesso. Ma...se qualcuno non c'avesse voglia?

Per esempio, il Capodanno. Già nove mesi prima (se non direttamente appena terminato il capodanno precedente) ci si scervella su cosa mai si farà al capodanno dopo, e deve essere ovviamente una cosa strafiga. Io ho deciso che l'anno prossimo io capodanno non lo faccio: faccio finta che non esiste, mi chiudo un camper e me ne vado!

Indi anche per la festa della donna... Piuttosto meglio andare alla manifestazione di P.za Cairoli... Se non altro qualcosa di più originale (che non è vero manco questo, '68 docet)!

1 commento:

Procions ha detto...

ma la festa deglio uomini quando è?

Un po' di Persepolis per tutti!