sabato 24 marzo 2007

Il potere della faiga

> Pablo Picasso, Nudo dormiente, 1932

"E immaginatevi cosa succederà d'ora in poi, se queste leggi saranno revocate e le donne saranno poste, anche legalmente, su un piede di parità con noi. Voi le conoscete, le donne: fatevele vostre uguali, e immediatamente ve le ritroverete sul gobbo come padrone."

> Catone, il Censore 184 a.C.


Colgo l'occasione per ricordare, a voi poveri tapini, di una bellissima mostra (che presto andrò a vedere immagino, immagino...immagino) su Impressionisti e Simbolisti (Picasso, Chagall, Renoir, Degas, Gauguin, Kandinsky e compagnia bella), alla altrettanto bellissima Villa Olmo (che presto andrò a vedere immagino, immagino...immagino....e di cui prima non sapevo nemmeno della sua esistenza, causa mancata comunicazione con certa gentaccia che invece sapeva e c'era pure stata) a Como.
Se siete della serie mi-annoio-a-girare-per-saloni-immensi-per-tre-ore-a-vedere-quadri-astratti, non ve la consiglio.
Se invece siete l'incarnazione del prototipo/archetipo uomo-distratto-calciofilo-fidanzato-con-bella-ragazza-acculturata siete liberamente costretti ad andarci e a portarci ovviamente anche lei. Postilla: se ci siete già andati con qualche altra bella-ragazza-acculturata non gliene frega un tubo a nessuno. Grazie

Nessun commento:

Un po' di Persepolis per tutti!